MILANO: In bagagliaio auto mini arsenale armi, arrestato a Milano

Giovedì, 18 Novembre 2021 21:27

In bagagliaio auto mini arsenale armi, arrestato a Milano 

Milano, 17 nov. - C'era una piccola "santabarbara" nel bagaglio di un auto con alla guida un uomo di 50 anni, arrestato martedi' sera a Milano. L'uomo e' stato bloccato per un controllo da una volante della questura in zona Comasina, periferia nord est di Milano. Gli agenti hanno perquisito la macchina e hanno trovato l'arsenale composto da 5 fucili AK47, 3 pistole semi automatiche, un silenziatore, 6 granate, 10 caricatori e 800 munizioni. Il 50enne pregiudicato per l'omicidio di un carabiniere durante una rapina nel 1998 a Caronno Pertusella (Varese) e' stato arrestato su disposizione del pm di turno Daniela Bartolucci per porto abusivo di armi da guerra e di armi clandestine. Le indagini sull'origine delle armi, da una prima analisi tutte perfettamente funzionanti, e la loro destinazione sono condotte dalla Squadra mobile della questura di Milano. Dai primi riscontri Nasca, oggi titolare di un'auto-officina a Garbagnate Milanese (Milano), dopo aver scontato la condanna per il concorso dell'omicidio dell'appuntato dell'Arma Giovanni Palermo, non avrebbe avuto altri problemi con la legge, a parte un recente precedente di tipo fiscale. Le armi sequestrate su cui sono in corso gli accertamenti della Scientifica sono cinque fucili AK47, tre pistole (una P9 Makarov sovietica, una Php Mv croata e una semi automatica 7,62), un silenziatore nero, cinque caricatori lunghi e altrettanti corti, sei granate e le munizioni. Fonte AGI 18 NOV 21 

Il meccanico in giro per Milano armato fino ai denti: in auto pistole, kalashnikov e bombeFonte MilanoToday >>>

 

Pubblicato in Le Pecore Nere