FIRENZE: In casa merci rubate, due guardie giurate indagate peculato

Giovedì, 30 Giugno 2022 15:04

In casa merci rubate, due guardie giurate indagate peculato

(ANSA) - FIRENZE, 30 GIU - Bottiglie di vino e champagne, e poi apparecchi elettronici, televisori, dispositivi medici, cosmetici, stoviglie e taniche di gasolio per un valore di oltre 12mila euro: tutta merce trafugata da un centro di stoccaggio di una catena di supermercati che e' stata recuperata dalla polizia di Firenze nel corso di una perquisizione delegata dalla procura, nelle abitazioni delle due guardie giurate. Entrambi, di 46 e 55 anni, sono indagati per peculato. Le indagini sono partite nel maggio scorso da una denuncia per furto di centinaia di litri di gasolio da una cisterna per il rifornimento, installata proprio nell'area del supermercato. Gli investigatori, dopo una serie di accertamenti, hanno concentrato l'attenzione sulle due guardie giurate in servizio al controllo accessi dello stabilimento a Sesto Fiorentino (Firenze), i cui depositi di stoccaggio merce erano stati al centro di una serie di furti. La scorsa settimana, secondo una nota della questura, entrambi i sospetti sono stati fermati dai poliziotti proprio mentre terminavano il turno di notte: dalle loro auto e' saltata fuori merce trafugata la sera precedente. Poi nelle loro abitazioni gli agenti hanno scoperto un ingente quantitativo di oggetti di sospetta provenienza furtiva: costose bottiglie di vino, di champagne, apparecchi elettronici, televisori, dispositivi medici, cosmetici. Sequestrate anche due taniche, che per gli inquirenti sarebbero state riempite di gasolio durante uno dei 'raid' all'interno dello stesso stabilimento. Ai due sono state ritirate le armi in uso e ora rischiano la revoca del decreto di guardia particolare giurata. Fonte ANSA 30-GIU-22 

Pubblicato in Le Pecore Nere