NAPOLI: Inseguimento tra banditi e Ps e spari, in tre davanti al gip Episodio lunedi' nel Napoletano, dopo avere forzato posto blocco

Mercoledì, 22 Giugno 2022 12:59

Inseguimento tra banditi e Ps e spari, in tre davanti al gip Episodio lunedi' nel Napoletano, dopo avere forzato posto blocco

NAPOLI, 22 GIU - Si e' svolta oggi davanti al gip del Tribunale di Napoli Nord Daniele Grunieri l'udienza di convalida dell'arresto di F.F. 44enne di Marano, e di G.D.A. e E.I., 45enne e 56enne di Giugliano in Campania, (due dei quali con precedenti di polizia e difesi dall'avvocato Fabrizio De Maio), accusati di porto illegale di armi, ricettazione e resistenza a pubblico ufficiale. I tre sono stati bloccati lo scorso 20 giugno dopo un inseguimento scattato a Villaricca, nel Napoletano, dopo che i banditi avevano forzato in posto di blocco. La fuga e' poi terminata nella vicina Mugnano, dove i tre sono stati bloccati e arrestati. Uno dei malviventi, quello seduto sul sedile posteriore, durante la fuga, ha puntato un'arma contro la pattuglia: i poliziotti hanno sparato un colpo in aria a scopo intimidatorio e altri due ai pneumatici della vettura. Durante il tragitto i malviventi hanno lanciato dai finestrini della loro vettura due borselli contenenti munizioni e tre pistole, una delle quali rapinata a una guardia giurata a Volla (Napoli) e un coltello con la lama di 23 centimetri. Fonte ANSA  22-GIU-22 

Pubblicato in Curiosità