ROMA: Aggressione alla stazione Termini: fermato un senza fissa dimora

Venerdì, 09 Luglio 2021 07:13

Aggressione alla stazione Termini: fermato un senza fissa dimora E' accusato di tentato omicidio: ha colpito uomo con bottiglia

Roma, 9 lug. (askanews) - Un senza fissa dimora di 37 anni è stato sottoposto a fermo dalla Polizia con l'accusa di tentato omicidio. Sarebbe stato lui, mercoledì scorso a colpire con una bottiglia un uomo di 38 anni, abituale frequentatore della stazione Termini a Roma. La mattina di mercoledì, nei pressi delle biglietterie automatiche della stazione Termini, il personale del Reparto Operativo di Roma Termini è intervenuto a seguito di una segnalazione di persona ferita, effettuata da una guardia giurata al centro operativo. La guardia giurata ha comunicato di aver visto poco prima un uomo aggredire e ferire, probabilmente con il collo di una bottiglia, un altro uomo lasciandolo riverso a terra. La vittima dell'aggressione è stata soccorsa dal personale del 118 e trasportata per le cure del caso in ospedale. Dalla ricostruzione dei fatti e dalla deposizione della vittima, anche con l'ausilio delle immagini del sistema di videosorveglianza, i poliziotti sono riusciti immediatamente a identificare il responsabile del reato. Le tempestive indagini, attivate dal personale della Squadra di polizia Giudiziaria della Polfer, hanno consentito di rintracciare e sottoporre a fermo di indiziato di delitto il responsabile dell'aggressione per il reato di tentato omicidio. Per lui si sono aperti i cancelli del carcere di Regina Coeli. Fonte askanews 2021 07 09 

Pubblicato in I nostri successi