FOGGIA: Migrante ferito: rafforzate misure sicurezza "ghetto" Foggia

Mercoledì, 28 Aprile 2021 10:29

Migrante ferito: rafforzate misure sicurezza "ghetto" Foggia

Foggia, 28 apr. - Un servizio di vigilanza armata nei pressi della foresteria regionale di Torretta Antonacci e la realizzazione di interventi infrastrutturali finalizzati a migliorare l'accessibilita' e la sicurezza della rete stradale a cura della Provincia che si e' impegnata a valutare la possibilita' di assicurare l'illuminazione del tratto stradale della zona. E' quanto deciso nel corso di una riunione tecnica di coordinamento provinciale delle forze di polizia, che si svolta in prefettura a Foggia, alla presenza del prefetto Raffaele Grassi e dei rappresentanti della Regione Puglia, della Provincia di Foggia e del sindaco di San Severo, Francesco Miglio. Durante il vertice e' stato affrontato il tema della sicurezza dell'insediamento di "Torretta Antonacci" dopo il ferimento di un cittadino maliano di 30 anni, avvenuto domenica sera nelle campagne di Foggia. Lo straniero era in auto con altre due persone e stavano tornando nell'insediamento quando sono stati inseguiti da un fuoristrada dal quale qualcuno ha sparato alcuni colpi di fucile caricato a pallettoni che hanno ferito il maliano. La vittima, ricoverata al Policlinico Riuniti di Foggia, ha perso un occhio. Nel corso del vertice e' stato anche assicurato che, grazie agli interventi della Regione Puglia e dell'Enel, nell'area di accoglienza regionale la fornitura di energia elettrica a breve sara' garantita dalla rete elettrica e non piu' da gruppi elettrogeni come avviene. Inoltre e' stata confermata anche l'intensificazione dei servizi di controllo del territorio dalle forze di polizia nell'area di Torretta Antonacci: servizi disposti gia' nei giorni scorsi dal prefetto Grassi. Fronte AGI 28 APR 21 

Pubblicato in Curiosità