GELA: Uccise moglie davanti a figlia, arrestato per scontare pena Uxoricidio a Gela nel 2010, condannato a 14 anni reclusione

Domenica, 21 Febbraio 2021 18:55

Uccise moglie davanti a figlia, arrestato per scontare pena Uxoricidio a Gela nel 2010, condannato a 14 anni reclusione

PALERMO, 21 FEB - Nel maggio del 2010 aveva ucciso la moglie con cinque colpi di pistola davanti alla loro figlia di due anni a Gela (Cl). Oggi e' stato arrestato dai carabinieri a Mascalucia (Ct) in esecuzione di un ordine di espiazione di una pena detentiva a 14 anni di reclusione emesso dalla Corte di Appello di Catania. Protagonista della vicenda, che all'epoca suscito' molto scalpore, una ex guardia giurata che oggi ha 35 anni, Nicola Incorvaia. Subito dopo l'uxoricidio l'uomo era fuggito portandosi via la figlia, minacciando di uccidere anche lei prima di suicidarsi, ma per telefono un amico lo aveva convinto a desistere e a consegnarsi alla polizia. Incorvaia, dopo le formalita' di rito, e' stato associato ad una comunita' terapeutica assistita. Fonte ANSA  21-FEB-21 

Uccide la moglie e scappa con la figlioletta arrestata guardia giurata a Gela Fonte La Repubblica 11 05 2010 >>>
Pubblicato in Suicidi - Uxoricidi