ORTONA (CH): Tentata rapina portavalori, si segue pista mala pugliese Rubata anche seconda auto trovata nel chietino

Sabato, 09 Gennaio 2021 21:49
Tentata rapina portavalori, si segue pista mala pugliese Rubata anche seconda auto trovata nel chietino

CHIETI, 09 GEN - Si segue la pista della malavita pugliese nelle indagini, condotte dai Carabinieri del Nucleo investigativo del Comando provinciale di Chieti e della Compagnia di Ortona, sulla tentata rapina ad un piccolo furgone portavalori avvenuta ieri mattina intorno alle 7 a Ortona, allorquando un Pick Up ha bloccato il mezzo e uno dei malviventi ha esploso un colpo di fucile all'indirizzo di uno degli pneumatici. Ma la guardia giurata alla guida, rimasta sul portavalori, e' riuscita a fuggire ed a raggiungere la sede della ditta, la Vigilanza Aquila di Ortona. L'orientamento assunto dalle indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Chieti Giuseppe Falasca, e' connesso al ritrovamento gia' ieri, di due auto, una Jeep, risultata rubata a Bari a fine dicembre scorso, e di una Giulietta che, oggi si e' accertato essere stata rubata a Trani sei mesi fa e sulla quale era stata apposta una targa clonata. Le due auto, peraltro, erano in una zona di campagna nel territorio comunale di Miglianico, a ridosso dell'autostrada A/14 dove e' stato trovato un buco della rete di protezione: cio' lascia ritenere che i malviventi possano aver avuto un complice che li attendeva su un'auto proprio in autostrada per garantirne la fuga. I carabinieri effettueranno accertamenti e rilievi sulle due auto, nel cui abitacolo e' stato scaricato il contento di un estintore per cancellare eventuali impronte, alla ricerca di tracce biologiche o altri elementi utili alla identificazione dei malviventi. Verranno inoltre visionate le immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti sia nella zona della tentata rapina che lungo le strade che i rapinatori potrebbero aver percorso. Fonte ANSA  09-GEN-21 

Pubblicato in Assalti Portavalori